24.07.2017

Assemblea annuale FEDERMACCHINE: nel 2016 in crescita tutti i principali indicatori economici

Nel 2016, il fatturato dell’industria italiana costruttrice di beni strumentali si è attestato a 42,5 miliardi di euro, segnando un incremento del 3,5% rispetto all’anno precedente. Il risultato è stato determinato principalmente dal buon andamento delle consegne sul mercato interno, trainate dalla vivace domanda di beni di investimento. Più moderato l’incremento dell’export.

Positive le previsioni per il 2017 anche in virtù delle misure previste dal Piano Nazionale Industria 4.0.

Questo è quanto emerge dai dati di consuntivo presentati questa mattina da Sandro Salmoiraghi, presidente FEDERMACCHINE, in occasione dell’annuale assemblea della federazione delle imprese italiane costruttrici di beni strumentali che ha ospitato l’incontro con Gregorio De Felice, Chief Economist & Head of Research di Intesa Sanpaolo, e Elio Catania, presidente CONFINDUSTRIA DIGITALE. 

L’assemblea privata di FEDERMACCHINE, riunitasi oggi pomeriggio, ha riconfermato
Sandro Salmoiraghi alla guida della federazione dei costruttori italiani di beni strumentali per il biennio 2017-2018.

Sandro Salmoiraghi (ACIMIT) prosegue così il suo mandato per altri due anni, coadiuvato nella sua attività dal vicepresidente vicario Marco Calcagni (ACIMGA) e dal vicepresidente Giuseppe Lesce (UCIMA). 

Segretario generale è Alfredo Mariotti

 

 

Contatti

Ufficio Comunicazione FEDERMACCHINE


tel +39 0226255.299
federmacchine @federmacchine.it