05.12.2018

FEDERMACCHINE sottoscrive in pieno le considerazioni e le richieste raccolte nel Manifesto ''Infrastrutture per lo Sviluppo''

È stata una grande mobilitazione quella dello scorso 3 novembre a Torino. FEDERMACCHINE sottoscrive in pieno le considerazioni e le richieste avanzate dalle 11 associazioni tra le quali CONFINDUSTRIA e raccolte nel Manifesto “Infrastrutture per lo Sviluppo”.

Sandro Salmoiraghi, ha affermato: “L’industria italiana del machinery è seconda per contributo al fatturato UE del comparto dopo la Germania, ben distanziando la terza in classifica. Ma, per restare competitive, le imprese italiane del bene strumentale hanno bisogno di infrastrutture e grandi opere capaci di connettere il paese con il resto d’Europa”.

Qui disponibili il Manifesto “Infrastrutture per lo sviluppo” e il documento di approfondimento.

Per informazioni: FEDERMACCHINE tel +39 0226255.201 federmacchine @federmacchine.it