15.11.2019

100 imprese riunite per l’evento "After Sales nel contesto italiano dei beni strumentali" organizzato da FEDERMACCHINE

Sono stati un centinaio i partecipanti che si sono accreditati mercoledì 13 novembre all’incontro organizzato da FEDERMACCHINE, la federazione dei costruttori italiani di beni strumentali, dedicato a presentare lo studio “After sales nel contesto italiano dei beni strumentali” realizzato da KPMG con l’obiettivo di mettere a fuoco macrotrend e prospettive dei nuovi servizi post vendita nel settore dei macchinari industriali.
 
Giuseppe Lesce, Presidente FEDERMACCHINE, ha chiuso la giornata dichiarando: “Verificare il livello di maturità degli associati FEDERMACCHINE in termini di servizi After sales e relativa visione strategica era uno degli obiettivi principali che ci eravamo posti in fase di organizzazione dello studio. La grande partecipazione di oggi dimostra quanto interesse suscitino oggi queste nuove opportunità di business che prospettano inesplorate possibilità di crescita per le imprese del settore”.

Nel corso dell’incontro - aperto da Sandro Salmoiraghi, Immediate Past President FEDERMACCHINE - Andrea Bontempi, Partner KPMG Advisory e Paolo Lombardi, Manager KPMG Advisory, hanno presentato lo studio KPMG che ha messo in evidenza potenzialità e valore dei servizi di after sales come strumento di potenziamento commerciale nei processi di vendita delle macchine per l’industria.

A seguito della presentazione dei risultati emersi dallo studio, si è svolta la tavola rotonda che ha visto la partecipazione di: Luigi De Vito, Direttore Divisione Macchine Legno SCM Group; Andrea Fantozzi, Presidente MOSS; Giancarlo Losma, Presidente LOSMA; Luciano Sottile, Direttore machine division GOGLIO.

Contatti

Centro Studi & Cultura di Impresa

Emanuela Carcea
tel +39 02 26255.275
economic.studies@ucimu.it